Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Dorato autunno in Val Venosta

Dopo le escursioni, le scalate sui ghiacciai, i tour in bici dell’estate per la Val Venosta è arrivato il momento di indossare i caldi e dorati colori dell’autunno e di conquistare i suoi ospiti con profumi e sapori unici.

Località nella Regione

In Alto Adige con l’autunno arriva il momento del Törggelen, del vino novello. Arriva il periodo in cui si devono preparare le scorte per il freddo inverno alla porte.

Ma non solo…anche se più corte alcune calde giornate dei mesi autunnali offrono ancora molte possibilità per fantastiche escursioni e gite, magari all’insegna dei piaceri della tavola e del palato.

La cucina autunnale in Val Venosta

La sconfinata Val Venosta, dai 400 ai 4000 metri di altezza offre proposte davvero per tutti i gusti: da chi ama assaporare i sapori antichi e genuini di caldarroste e vino, a chi si incanta ad ammirare antiche tradizioni come il rientro del bestiame dalle malghe o la raccolta delle mele.

Le fresche serate autunnali invogliano a romantiche cenette e piacevoli passeggiate al chiaro di luna.

Le giornate più fresche invogliano anche gli amanti della bici a piacevoli tour, magari utilizzando la combinazione bici-treno in Val Venosta che vi permetterà di ammirare la bellezza delle valle sulle due ruote senza dovervi affaticare troppo.

Oltre alle mele e alle castagne in Val Venosta a completare l’offerta i classici piatti altoatesini come canederli, speck e strudel.

A fare da cornice all’autunno in Val Venosta il colori caldi dei meleti in contrasto con le prime cime imbiancate dei ghiacciai oltre i 3000 metri per un paesaggio quasi da cartolina!