Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Dal Lago di Carezza a Obereggen

Dal parcheggio del Lago di Carezza (1525 m) si scende per 350 m lungo la strada in direzione di Bolzano fino a incrociare una seconda strada forestale sulla sinistra (indicazione Geigerhof o Geirerhof, segnavia 8).

Questa via, chiamata anche “Templweg”, si addentra nel solitario bosco invernale ai piedi del leggendario Latemar offrendo continui e suggestivi colpi d’occhio sulle torri dolomitiche.

In neanche un’ora su una strada forestale prevalentemente pianeggiante si giunge ai prati della Kölblstall (1487 m). Sempre sul n. 8, dopo 10 minuti di moderata salita si perviene a un’altura, quindi per prati in direzione sud-ovest fino al Bewallerhof (1500 m; solo pensione, senza servizio bar/ristorante).

A questo punto si imbocca il sentiero n. 9 a fianco della strada carrozzabile, seguendolo fino alla Sella di Obereggen/Obereggener Sattel. Poco più di 200 m ci separano ora dal trambusto dell’area sciistica di Obereggen (1550 m), dotata di impianti di risalita, alberghi e vari punti di ristoro.

Chi avesse raggiunto in autocorriera il punto di partenza del Lago di Carezza, può rientrare da Obereggen a Bolzano sempre con i mezzi pubblici. Altrimenti ritorno al parcheggio sulla via dell’andata.

In breve

  • Temp di percorrenza: 2,30 ore in totale >> dislivello quasi nullo >> facile
  • ìLungo la Val d’Ea in direzione Passo di Costalunga (oppure da Vigo di Fassa per il Passo di Costalunga in direzione Nova Levante) fino al parcheggio del Lago di Carezza.
  • Carta turistica Kompass n. 74 o n. 79 (1:50.000) oppure n. 629 (1:25.000)
  • Copyrights: Stimpfl/Oberrauch: Escursioni con le ciaspole nelle Dolomiti, Folio Editore (Vienna/Bolzano).
Consigli vacanza