Musik-Film-Theater_Headerbild_(IMG_4752)-b.jpg preview
Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Giorgio Moroder

Cresciuto in un piccolo paesino in Alto Adige, Giorgio Moroder ha scoperto la sua passione per la musica in tenera età e all'età di 19 anni si trasferì a Berlino. Il produttore è considerato uno dei padri della musica elettronica da discoteca, ha reso Donna Summer una star internazionale e ha vinto quattro Grammy e tre Oscar.

Giovanni Giorgio Moroder è nato il 26 aprile 1940 a Ortisei in Val Gardena. Circondato dalle Dolomiti, è cresciuto in una valle altoatesina dove si parlano tre lingue: ladino, italiano e tedesco. La canzone Diana di Paul Anka ha risvegliato il suo amore per la musica e ha imparato a suonare la chitarra da adolescente. Invece di lavorare come geometra dopo la scuola, come sua madre avrebbe desiderato, ha fatto tournée per diversi anni con una band attraverso hotel e night club in tutta Europa - prima come chitarrista, poi come bassista.

Alla scoperta del mondo

Dal 1966 Giorgio Moroder visse a Berlino, scrisse canzoni e lavorò come tecnico del suono. Nel 1969 è andato a Monaco, dove ha fondato gli Studios Musicland. La sua canzone Son of my Father è considerata la prima canzone pop in cui è stato utilizzato un sintetizzatore. La svolta è arrivata con Donna Summer e il successo Love to Love you Baby: la canzone ha reso Donna Summer nel 1976 la regina delle discoteche e ha fatto di Giorgio Moroder un ricercato produttore. Il 1977 è stato seguito da I feel Love, un’altra hit nata dalla collaborazione di Giorgio Moroder e Donna Summer, molto all’avanguardia rispetto il periodo nel mondo della musica techno. Nei Musicland Studios ha lavorato con artisti come i Rolling Stones, Freddie Mercury e Elton John.

Grande cinema

Nel 1978 Giorgio Moroder trasferisce la sua residenza principale negli Stati Uniti e compone la colonna sonora del film Midnight Express. Per questo ha ricevuto un Oscar oltre che per la canzone What a Feeling del film Flashdance e per il successo Take my Breathe, dal film Top Gun. Ha fornito la musica per molti altri film famosi e ha scritto canzoni per tre Olimpiadi e per i Mondiali del 1990 in Italia. Il suo centro di vita è ancora Los Angeles, ma trascorre sempre del tempo nella sua casa per le vacanze in Val Gardena e nel 2010 ha ricevuto l'Ordine al Merito della Provincia dell'Alto Adige.

Attivo e creativo

Nel 2013, Giorgio Moroder ha collaborato con Daft Punk. Per l'album “Random Access Memories”, che contiene questa canzone, il duo elettronico francese ha vinto un Grammy. Lo stesso Giorgio Moroder ha vinto un totale di tre Grammy. Ma il nativo altoatesino non si accontenta mai del suo successo: nella primavera del 2019 visiterà 15 città europee. Nel suo tour “A Celebration of the 80s” offre un emozionante spettacolo teatrale e si esibisce insieme a grandi musicisti e cantanti di tutto il mondo.

Consigli vacanza