preview
Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Su due ruote e su rotaie

Per gli sportivi che fanno vacanza in Alto Adige e ci tengono a rispettare l’ambiente, la combinazione di bici è treno è senza dubbio la scelta migliore. La maggior parte dei treni in Alto Adige ha la possibilità di trasportare circa 16-20 biciclette in compartimenti o spazi sul treno appositamente designati. Un'alternativa molto comoda è anche quella di noleggiare le bici in uno dei tanti noleggi dell’Alto Adige che si trovano presso le principali stazioni ferroviarie. E’ facile ed economico con la bikemobil Card.

Negli ultimi anni, in Alto Adige è stato fatto molto per semplificare il trasporto delle biciclette, specialmente sui treni. Le stazioni ferroviarie sono state modernizzate e sono stati acquistati nuovi treni a pianale ribassato. In linea di massima è possibile portare le biciclette nei treni locali del trasporto pubblico dell’Alto Adige con il biglietto previsto. Il trasporto di biciclette pieghevoli e di biciclette per bambini di lunghezza inferiore a 20 pollici è persino gratuito.

Il trasporto di biciclette sul treno non è sempre possibile

Nei periodi di alta stagione, quando aumenta il numero di chi utilizza il treno, tuttavia, non vi è alcuna garanzia che tutti i passeggeri, nonostante il biglietto valido, possano salire a bordo del treno con la propria bici. Per far fronte a questa evenienza, è disponibile un servizio navetta di trasporto bici lungo la Ferrovia della Val Venosta in determinati orari. Qui potrete trovare maggiori informazioni sui nostri consigli per ciclisti in Val Venosta. Per lo stesso motivo, nei fine settimana di agosto in Val Pusteria tra Brunico e San Candido sono previsti treni aggiuntivi.

Sulla linea 250 tra Merano e Malles (ferrovia Val Venosta), sulla linea 200 tra Bolzano e Merano e sulla linea ferroviaria 400 tra Fortezza, San Candido e Lienz (Tirolo orientale) le biciclette possono essere trasportate sui treni con capacità sufficiente e con biglietto adeguato. Sulla linea 100 tra Brennero, Bolzano e Verona (Veneto) ci sono anche treni interregionali di Trenitalia e ÖBB / DB, il che significa che alcuni treni non possono prendere le biciclette o richiedere una prenotazione. Per questi treni è applicabile il regolamento indicato nell'orario.

Il trasporto di biciclette sull'autobus è raramente consentito

Per motivi di sicurezza, le biciclette - comprese le biciclette pieghevoli e monopattini - possono essere trasportati in autobus solo se è presente un deposito separato. Alcuni autobus interurbani dispongono del deposito ma la capienza non è elevata. Negli autobus più recenti, nonché negli autobus urbani, le biciclette non sono ammesse.

Porta biciclette, con spazio per circa 5-6 biciclette sono disponibili in determinati periodi dell'anno sulle seguenti linee di autobus:

  • Linea 273 Malles - Martina (24.03 - 04.11.2019)
  • Linea 245 Merano - Ultimo - Lana (24.03 - 04.11.2019)
  • Linea 321 Bressanone – S. Andrea- Palmschoß (02.04. - 05.12.2019)
  • Linea 340 Bressanone - Chiusa - Funes (02.04.19 - 14.12.2019)

Noleggio biciclette

In Alto Adige c'è una vasta selezione di noleggi bici, soprattutto lungo le linee ferroviarie ma non solo. Se vuoi combinare un viaggio in treno e in bici, dovresti provare la bikemobil Card. Con questo biglietto combinato è possibile noleggiare una bicicletta per un giorno in numerose stazioni di noleggio di Südtirol Rad e Papin Sport in tutto l'Alto Adige.

La bici a noleggio può essere restituita gratuitamente presso qualsiasi stazione di noleggio della rispettiva organizzazione in Alto Adige. Nota: la bici noleggiata con la bikemobil Card non deve essere trasportata con i mezzi pubblici.