Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Palestre di roccia in Val Pusteria

Falesie, palestre di roccia, vie d'arrampicata in Val Pusteria in Alto Adige - Escursioni immersi nella natura più incontaminata.

E' ormai dagli anni 40 che si arrampica nella “Valle Verde”, Lo sviluppo per quel che riguarda l’arrampicata sportiva negli ultimi anni riguarda soprattutto la Valle Aurina.

Molte nuove vie sono state attrezzate da gruppi di arrampicatori e molte delle vecchie vie sono state sistemate e pulite.

Anche le zone della Val Badia e di Brunico meritano una visita.

Le magnifiche Dolomiti, con la loro roccia, sono davvero l’ideale per arrampicate da non dimenticare!

Loathnakofel – Castelbadia **

La zona è abitata fin dall’antichità, gli abitanti del tempo buttavano i loro rifiuti giù dalla parete.

  • Tragitto: si va verso Bressanone, per la strada statale, si gira a destra verso Castelbadia, oltrepassare il villaggio di Campolino e parcheggiare dopo 200 m verso la collina boscosa alla sinistra.
  • Accesso: dal parcheggio salire lungo il sentiero che porta nel bosco fino alla falesia.
  • Difficoltà: 2 fino a 5a; 6 da 5a a 6a ; 10 da 6a a 6c; 12 da 6c a 7b; 1 da 7b a 8a.

Gais **

Questa falesia offre vie interessanti, la roccia è composta da gneis e granito, soprattutto tacche. Arrampicata tecnicamente molto impegnativa.

  • Tragitto: da Brunico si prosegue verso la Valle Aurina. Dopo un km da San Giorgio, lasciare la macchina nel parcheggio a sinistra.
  • Accesso: tra le tre vie seguire quella centrale, alla centralina dell’acqua girare a destra e continuare fino al viottolo. Salire a sinistra fino ad arrivare alla falesia.
  • Difficoltà: 2 da 4; 7 da 5a, 4 da 5b; 5 da 5c; 9 da 6a; 12 da 6b; 8 da 6c; 6 da 7a; 2 da 7b, 3 da 7c; 1 da 8b.

Gais-Platten – Gais **

La zona offre arrampicate su placche inferiori su gneis e granito. Abbastanza distante dalla strada, grazie all’argine di protezione eretto a causa di un incendio nel bosco.

  • Tragitto: seguire per Gais, dal parcheggio continuare per 400m in direzione della Valle Aurina. Parcheggiare sulla destra della strada.
  • Accesso: la falesia si trova dietro l’argine di protezione
  • Difficoltà: 6 fino a 5a; 10 da 5a a 6a; 2 da 6a a 6c.

Noigoas ***

La zona offre una interessante combinazione tra le vie lunghe, arrampicate “top rope” brevi e boulder. E’ stata scoperta e aperta solo nel 1999. In gneis/granito a tacche.

  • Tragitto: come Gais Platten
  • Accesso: vedi Gais Platten. Seguire la strada arginale, fino al primo tornante. Si sale poi per un pendio con fitta vegetazione, seguendo la freccia blu, fino alla falesia.
  • Difficoltà: 5 fino a 5a; 3 da 5a a 6a; 9 da 6a a 6c; 9 da 6c a 7b; 5 da 7b a 8a;1 oltre 8a.

Campo Tures ***

Campo Tures è una delle falesie più note della Val Pusteria, qui le vie sono sempre asciutte, anche dopo lunghe piogge, arrampicata su tacche e svasi, gneis e granito.

  • Tragitto: si entra in Valle Aurina, si parcheggia presso il centro scolastico di Tubre, dopo Molini di Tures.
  • Accesso: si cammina fino alla scuola di economia e sociologia. Continuare fino all’argine di protezione, seguire poi le indicazioni per le varie falesie.
  • Difficoltà: 5 da 4; 2 da 5a; 1 da 5b; 3 da 5c; 4 da 6a; 9 da 6b; 9 da 6c; 14 da 7a, 9 da 7b; 8 da 7c; 3 da 8a; 2 da 8b.

Drittlsond – Monte Spicco ***

La falesia è stata ampliata da poco ed è un’ottima alternativa a Campo Tures. Le vie sono belle, costanti e non troppo difficili. Roccia scistosa, tacche e svasi.

  • Tragitto: arrivati a Campo Tures, si prosegue per la Valle Aurina, fino all’impianto di risalita del Monte Spicco, attraversare il ponte e svoltare a sinistra, parcheggiare lì.
  • Accesso: seguire il cartello con le indicazioni che portano nel bosco.
  • Difficoltà: 1 fino a 5a; 8 da 5a a 6a; 5 da 6a a 6c; 3 da 6c a 7b; 2 da 7b a 8a.

Tobl ***

Questa è l’unica falesia dell’Alto Adige fatta in vero granito. Chi non è molto pratico con questa roccia troverà qualche problema. Granito liscio con tacche e svasi.

  • Tragitto: si va verso la Valle Aurina, prima di Molini di Tures svoltare per la zona industriale, svoltare a destra verso Riva di Tures. Dopo il bivio per Acereto proseguire per 200m verso Riva, lasciare la macchina a destra nel parcheggio del sentiero di San Francesco.
  • Accesso: salire diritto fino alla parete
  • Difficoltà: 1 da 5b; 2 da 6a; 8 da 6b; 4 da 6c; 6 da 7a; 5 da 7b; 5 da 7c.

Heachnbichl ****

Questa è una falesia molto bella dal punto di vista paesaggistico. Offre vie interessanti e molto tecniche. Granito tacche e svasi.

  • Tragitto: andare verso Riva di Tures, dopo il bivio per Acereto proseguire verso Riva, lasciare la macchina nel parcheggio del sentiero di San Francesco.
  • Accesso: dal parcheggio proseguire in direzione Riva di Tures, passare il ponte, svoltare a destra, segiure la via forestale. Oltrepassare la zona boulder Tobl e scendere per il sentiero fino alla parete.
  • Difficoltà: 1 da 6a; 3 da 6b; 4 da 6c; 5 da 7a; 10 da 7b; 5 da 7c; 5 da 8a.

Aufhofen – Villa Santa Caterina **

Le falesie di questa zona sono aperte ormai dagli anni 40. Il primo settore è ideale per famiglie e bambini, gneis molto vario, per lo più tacche.

  • Tragitto: da Brunico di va verso Teodone e Villa Santa Caterina. Alla fontana svoltare a destra, seguire la strada asfaltata stretta. Parcheggiare al campetto di calcio sotto la falesia.
  • Accesso: attraversare la strada
  • Difficoltà: 1 da 3; 1 da 5c; 1 da 6a; 2 da 6b; 1 da 7c; 1 da 8a.