Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

Aria salubre nella ex miniera di rame

La Galleria Climatica di Predoi è parte del Museo Provinciale delle Miniere di Predoi. Speleoterapia nella galleria climatica di Predoi, in Valle Aurina, per combattere asma bronchiale, allergie malattie respiratorie.

Attualmente chiusa ai visitatori, dovrebbe riaprire nella primavera del 2021.

Incredibile ma vero, le caratteristiche microclimatiche dell’ex miniera di rame di Predoi, in Valle Aurina, Alto Adige, ne fanno il luogo ideale dove lenire allergie e asma bronchiale. Aperta nel 2003, la galleria climatica di Predoi rappresenta il primo centro italiano di speleoterapia. La temperatura costante di 9 gradi, il tasso di umidità relativa al 95%, l'umidità assoluta bassissima e la totale assenza di polveri e pollini creano le condizioni per alleviare i problemi respiratori più diffusi. L’ambiente comodo e rilassante, permette di leggere, ascoltare musica oppure dormire nel tempo stesso in cui il “respiro sotterraneo” apporta i suoi effetti benefici.

Trattamento benefico

Il trattamento prevede due ora circa di permanenza al giorno, da ripetere per 2-3 settimane. Secondo le statistiche, l’80% delle persone che hanno visitato la galleria hanno ottenuto giovamento. 

E per una vacanza “sana e senza allergie” è nata l’associazione di alberghi “Respiration Health Hotels”, info@respiration.it, controllati dall’Agenzia provinciale di Bolzano per l’ambiente e che garantiscono camere, arredamenti e strutture adeguate a chi soffre di asma e allergie e propongono pacchetti integrati con la terapia in miniera.

Per saperne di più si possono richiedere gratuitamente la brochure delle Valli di Tures e Aurina e il notiziario del Centro climatico di Predoi “Io respiro”.

Scoprite la galleria e prenotate un ingresso di prova. Il centro climatico è aperto da fine marzo a inizio novembre. La prenotazione è obbligatoria.

Offerte vacanza

Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra
Museo Provinciale delle Miniere Cadipietra

Nell'ex granaio di Cadipietra, i visitatori possono scoprire in mostre speciali come l'attività mineraria ha plasmato la vita delle persone nelle Valli di Tures e Aurina.

© Landesmuseum Bergbau Südtirol - Armin Terzer
Al
Blog