Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Temi
  2. Cultura
  3. Miti e leggende
  4. Il Monte Rosso

Il monte rosso

A causa del loro colore grigio pallido le Dolomiti sono conosciute anche come "monti pallidi". Tuttavia proprio in mezzo a queste cime, sorgono alcune rocce di uno straordinario colore rosso.

La Croda Rossa d'Ampezzo si trova tra Braies e la Valle di Landro, al confine tra Alto Adige e Belluno. Un tempo questa parte di montagna, non era diversa dalle altre montagne tutto intorno. Proprio in questi luoghi abitava un’anguana, uno spirito solitario del bosco e dell’acqua – la donna viveva tra queste rocce e a farle compagnia c’erano solo le marmotte.

Un giorno una donna con una bambina stava camminando tra queste montagne, la donna cadde a terra morta e l’Anguana decise di prendersi cura della bambina, la fece crescere tra le marmotte e imparò la loro lingua e addirittura a prendere le loro sembianze, l’Anguana chiamò la bambina, Moltina.

Alcuni anni dopo, il principe della casa reale Landrines andò a caccia nella foresta. Qui vide Moltina e, a prima vista se ne innamorò, lei però scappò spaventata. Il principe la cercò dappertutto e, infine gli apparve l’Anguana che diede al Principe il permesso di sposare Moltina e di portarla con lui al suo castello. Inizialmente la corte non fu molto entusiasta della scelta del principe, ma alla fine accettò la nuova arrivata.

Moltina era molto contenta e condivideva la sua felicità con marmotte, pascoli e fiori e rocce. La montagna, in accordo con Aguana, sembrava direttamente collegata con il destino della ragazza.

La ragazza marmotta nel castello

Il principe e Moltina si sposarono e si trasferirono insieme nel castello. Un giorno fu organizzata una grande festa e la regina cattiva della Bedoyeres, chiese ad ogni invitato di raccontare la storia dei propri antenati.  Quando fu la volta di Moltina, non seppe proprio cosa dire e il suo volto si tinse di rosso per la vergogna.

Tra lo stupore di tutti Moltina scappò e non tornò mai più al Castello e la montagna così legata a lei, la Croda Rossa d’Ampezzo, prese il suo stesso colore.

Il principe però seguito la sua amata in montagna, qui misero su famiglia e più tardi divennero il sovrani di Fanes. Il simbolo della loro casata divenne proprio la marmotta.

Consigli vacanza