Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Temi
  2. Cultura
  3. Miti e leggende
  4. I monti pallidi

I monti pallidi

Lo sapevate che le Dolomiti non sono sempre state bianche? Leggete qui cosa è successo qualche centinaio di anni fa.

C’era una volta il figlio di un re, che era molto triste. Possedeva tutto quello che potete immaginarvi, però lui aveva un unico desiderio: Voleva andare sulla luna. Sulla terra non esisteva nessuno che lo poteva aiutare, quindi per lui tutto questo era molto doloroso. Finché una notte, seguendo voci straniere, si perse nel bosco. Dopo un po’ trovò due anziani rinchiusi in un box metallico.

Gli anziani dissero che venivano dalla luna e dopo molte suppliche e lamentele del principe, finalmente realizzarono il suo sogno: viaggiare sulla luna. Appena arrivato fu felice come non mai e subito si innamorò della bella figlia del re della luna. I rododendri rossi che lui le donò, piacquero tantissimo alla Principessa della Luna e anche lei si innamorò del giovane.

Sulla Luna tutti i fiori erano bianchi, come tutto il resto. All’inizio il principe fu entusiasta, ma a poco a poco cominciò a diventare cieco, perché vedeva nient’altro che colore bianco. Per questo motivo non poteva più continuare a restare sulla luna, così prese la principessa con sé e tornò sulla terra. La principessa iniziò a piantare i fiori bianchi che aveva portato dalla luna. Alla gente della terra piacevano molto e li chiamavano stelle alpine.

La Principessa era molto felice durante i primi giorni sulla terra, ma poco tempo dopo anche lei si ammalò. Quindi, tornò sulla luna, perché aveva paura che le enormi montagne nere potessero schiacciarla. Il principe non riuscendo a separarsi da lei volò di nuovo sulla luna. Prima di diventare completamente cieco fece ritorno sulla Terra, questa volta senza la principessa.

Il principe, che era sempre più distrutto, si allontanò da tutte le persone. Ogni tanto camminava nel bosco, quando un giorno incontrò un nano in una grotta. Il nano che portava una corona, disse al principe che era in cerca di un pezzo di terra dove poter vivere con il suo popolo, i Salwàns, così gli chiese aiuto. Il re dei nani gli promise che lo avrebbe ricompensato in modo adeguato. Il principe gli raccontò la sua storia e il nano gli assicurò che avrebbe trovato una soluzione.

E così avvenne. Una notte, tutti i Salwàns salirono sulle cime delle montagne nere e iniziarono a filare la luna. Strapparono piccoli fili lucenti dalla luna ed avvolsero tutta la montagna. Ciò permise alla principessa di tornare indietro e i due vissero per sempre felici e contenti. E le Dolomiti, i "Monti Pallidi", hanno mantenuto il loro colore bianco fino ad oggi.

Consigli vacanza