Trova un alloggio & invia una richiesta non vincolante

Il Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

Il Lago di Braies con la Croda del Becco, l'altopiano di Fanes con il famoso parlamento delle marmotte o Prato Piazza con l'Hoher Gaisl: il parco naturale Fanes-Sennes-Braies entusiasma con il suo splendido scenario Dolomitico.

Il Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies confina direttamente ad est con il Parco Naturale delle Tre Cime di Lavaredo e, come questa parte delle Dolomiti, è Patrimonio dell'Umanità UNESCO. In entrambi i parchi naturali vivrete l'unicità e la bellezza delle Dolomiti altoatesine.

Fannes
Fannes

Bellissimi laghi al pascolo di Fannes, presso il Parco Naturale Fannes-Sennes-Braies.

© TG San Vigilio-San Martin | Dolomites
Prato Piazza
Prato Piazza

D'inverno, Prato Piazza viene coperta da un manto nevoso.

© Internet Consulting - Isabel Gräber
Lago di Braies
Lago di Braies

Il Lago di Braies in Alta Pusteria è uno dei posti più visitati e fotografati nelle Dolomiti.

© TVB Hochpustertal / James Rushforth

Da mozzare il fiato

La riserva naturale si estende su una superficie di 25.453 ettari tra i comuni di Dobbiaco, Braies, Valdaora, Badia, Marebbe e La Valle. Il Lago di Braies e Prato Piazza sono di sicuro le mete più gettonate e conosciute, ma l’intero Parco Naturale offre meraviglie naturali uniche tra i prati dell'Armentara. Gli amanti della natura possono ammirare non solo i fantastici panorami delle Dolomiti ma, con un po' di fortuna, anche le rare orchidee selvatiche.

Monte Cavallo a La Villa
Monte Cavallo a La Villa

La famosa cima di Monte Cavallo di 2.907 metri di altezza è molto apprezzata da escursionisti e scalatori.

© Internet Consulting - Benedikt Trojer
Parco Naturale Fanes Sennes Braies
Parco Naturale Fanes Sennes Braies

Malghe

© Tourismusverein St. Vigil in Enneberg

Alpinisti e orsi delle caverne

Monte Cavallo e Hohe Gaisl, Cima Lavarella e Croda del Becco sono i “giganti” della zona, le imponenti montagne del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. La vetta del Conturines, però, non interessa solo gli appassionati di sport di montagna: negli anni '80, nella grotta del Conturines a circa 2.800 m di altitudine sono stati ritrovati ossa e denti di orsi delle caverne, che qui vivevano circa 50.000 anni fa. Il Museo Ladino Ursus Ladinicus di San Cassiano, dove sono stati raccolti e illustrati i reperti, è un'esperienza speciale per i bambini: visitatori di tutte le età possono scoprire tante cose sull'orso delle caverne.

S. Vigilio di Marebbe
S. Vigilio di Marebbe

Vista su San Vigilio di Marebbe, Plan de Corones, nel cuore delle Dolomiti

© TG San Vigilio-San Martin | Dolomites
Sasso delle Nove
Sasso delle Nove

Parco Naturale Fanes-Senes-Braies.

© Internet Consulting - Catrin Frontull
Malgha Fanes
Malgha Fanes

La Malga Fanes nel cuore del Parco Naturale Fanes Sennes Braies offre un bellissimo panorama sulle montagne dei dintorni.

© Internet Consulting
Autunno a San Cassiano
Autunno a San Cassiano

Nel periodo autunnale la zona intorno a Cassiano si tinge dei colori del giallo e del rosso.

© Internet Consulting - Benedikt Trojer
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

Sul Col Bechei si trova un tipo di roccia molto rara sulle Dolomiti.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Lago di Limo nel Parco Naturale di Fanes Senes Braies
Lago di Limo nel Parco Naturale di Fanes Senes Braies

Il Lago di Limo offre una splendida vista sulla cima Furcia Rossa.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

La vetta offre una vista sul Lago di Braies e sul Gruppo di Fanes

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

Il Col Bechei è una montagna delle Dolomiti che si trova alla fine della Valle Rau

© Internet Consulting - Elmar Hilber

Acqua ed escursioni

Il Centro Visite del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies a San Vigilio di Marebbe illustra ai visitatori la formazione delle Dolomiti e gli habitat più importanti del Parco Naturale. Potrete inoltre conoscere interessanti curiosità sugli orsi delle caverne e sul mondo delle leggende ladine. Gli amanti della natura possono conoscere di più sull’elemento acqua nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, lungo il sentiero naturalistico Tru dal Ega, che parte dal Centro Visite e conduce lungo il torrente fino alle sorgenti. Il pezzo forte del sentiero naturalistico Lärchensteig sopra S. Cassiano, è un mulino.

Centro Visite Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
San Vigilio di Marebbe
Tel.: +39 0474 506120
E-mail: info.fsp@provinz.bz.it

Offerte vacanza attuali

Impressioni

Sasso delle Nove
Sasso delle Nove

Parco Naturale Fanes-Senes-Braies.

© Internet Consulting - Catrin Frontull
Malgha Fanes
Malgha Fanes

La Malga Fanes nel cuore del Parco Naturale Fanes Sennes Braies offre un bellissimo panorama sulle montagne dei dintorni.

© Internet Consulting
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

Sul Col Bechei si trova un tipo di roccia molto rara sulle Dolomiti.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Lago di Limo nel Parco Naturale di Fanes Senes Braies
Lago di Limo nel Parco Naturale di Fanes Senes Braies

Il Lago di Limo offre una splendida vista sulla cima Furcia Rossa.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

La vetta offre una vista sul Lago di Braies e sul Gruppo di Fanes

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies
Col Bechei nel Parco Naturale Fanes-Senes-Braies

Il Col Bechei è una montagna delle Dolomiti che si trova alla fine della Valle Rau

© Internet Consulting - Elmar Hilber

Parchi Naturali

Service