Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Regioni
  2. Bolzano e dintorni
  3. Sarentino
  4. Sentiero Urlesteig

Sentiero naturalistico Urlesteig

Un sentiero naturalistico che promette tanto divertimento soprattutto per i più piccoli, sarà praticabile dal mese di luglio in Val Sarentino! Gli amanti dell’acqua, della natura e delle arrampicate troveranno un percorso adatto alle loro esigenze e a quelle della loro famiglia.

Per fare in modo che anche i bambini si divertano mentre camminano, si è pensato alla realizzazione di questo sentiero che prende il nome da due laghetti che si trovano nei pressi di San Martino, gli “Urlelockn”. Il sentiero didattico-naturalistico si compone di 4 parti che permettono di scegliere tra escursioni brevi e semplici e tour più lunghi anche di un’intera giornata.

La partenza

Il sentiero dell’Urlesteig parte dalla stazione a monte Pichlberg, raggiungibile con la cabinovia di S. Martino. Arrivati a Malga Pfnatschalm troverete che tutto qui gira intorno al tema dell’acqua. I bambini potranno sperimentare ruote idrauliche e correnti d’acqua e scivolare su una zattera sulla superficie dello stagno.

Il paesaggio montano circostante è davvero unico, l’ideale per un bel pic-nic in famiglia o qualche ora stesi al sole a riposare o a giocare.

Sunnalm

Si prosegue poi in leggera salita fino a raggiunge l’alpe “Sunnolm”, arrivando qui alcune tavole informative vi raccontano qualcosa di interessante sulla fauna locale e gli amanti dell’arrampicata potranno cimentarsi a scalare una libellula gigante. Proprio sotto quest’alpe si trovano i laghetti “Urlelockn”, la leggenda narra che qui un tempo si trovava un piccolo lago incantato.

Malga Getrum

Lungo il percorso che va da Pichlberg a Malga Getrum, seguendo l’omonimo ruscello, potrete anche scoprire un sacco di cose interessanti sulle particolarità della Val Sarentino come il suo pino mugo, i buchi dei minatori sul Monte del Lago e la tipica vita delle tradizionali malghe.

Se camminando vi viene fame o sete, non c’è nulla di meglio di una sosta in una delle malghe e dei rifugi che si trovano lungo il percorso, per la maggior parte aperte durante tutto il periodo estivo!

Per maggiori informazioni vi potete rivolgere all’Associazione Turistica di Sarentino.

Consigli vacanza