Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

Misure di sicurezza – Alto Adige e Coronavirus

Qui puoi trovare tutte le informazioni per vacanze sicure in Alto Adige.

Dopo la revoca di numerose restrizioni in Alto Adige e in Italia, in vacanza e nella vita di tutti i giorni, si può sentire di nuovo la tanto attesa leggerezza. In tutta l'Italia è di nuovo possibile muoversi liberamente e tutte le strutture sono di nuovo aperte. La novità però è rappresentata dal Green Pass, necessario in determinate circostanze.

Quali regole generali devono ancora essere osservate?

  • Tutti devono comunque attenersi alle regole ormai note per quanto riguarda lavarsi e disinfettarsi le mani, e mantenere la distanza di sicurezza ecc.
  • È necessario indossare una mascherina all’aperto solo quando non può essere mantenuta la distanza minima e in caso di assembramenti di persone. Quindi è necessario portare una mascherina sempre con sé.
  • Al chiuso è necessario indossare una mascherina: sui mezzi pubblici, nei negozi ecc. si è obbligati ad indossare una mascherina chirurgica. Per i servizi alla persona (parrucchiere, studio cosmetico ecc.) è necessaria una maschera FFP2, se le persone non hanno il Green Pass.
  • I bambini sotto i 6 anni di età e le persone che non possono indossare la mascherina per motivi di salute sono esenti dall'obbligo come anche chi pratica sport.

Quando serve il Green Pass?

  • Certe attività sono vincolate al Green Pass, ovvero alla certificazione digitale COVID dell’UE. È un’attestazione valida in tutta Europa per le persone vaccinate (valido dal 15° giorno dopo la 1° dose ovvero per 270 giorni dopo la 2° dose), per chi ha fatto un test negativo (molecolare o antigenico - valido per 48 ore) e per chi è guarito dal COVID (valido per 180 giorni). Attenzione: non in tutti i paesi dell'UE si applicano esattamente le stesse regole e requisiti come in Italia. 

Il Green Pass è inoltre obbligatorio per:

  • Consumo di cibi e bevande in locali chiusi, seduti ai tavoli
  • Accesso a piscine coperte, sale fitness, strutture benessere in ambienti chiusi e palestre (anche nelle strutture ricettive)
  • Eventi e competizioni sportive
  • Spettacoli accessibili al pubblico in teatri, cinema, ecc. (anche all'aperto)
  • Eventi all'aperto accessibili al pubblico come sagre e feste di paese
  • Feste di matrimonio e celebrazioni simili
  • Musei e altre istituzioni culturali
  • Fiere, meeting e congressi
  • Stabilimenti termali, parchi tematici e parchi divertimento
  • Pernottamenti in rifugi di montagna a e ostelli della gioventù con camere condivise
  • Sale giochi e casinò
  • Utilizzo di treni, autobus, traghetti e navi interregionali e per gli aerei

I bambini sotto i 12 anni non hanno bisogno del Green Pass nei casi sopra menzionati. In pochi casi soltanto (p.es. pernottamento in un rifugio alpino) ci sarà la possibilità di fare un test rapido in loco in alternativa al Green Pass.

Quali sono le regole per viaggiare?

  • Il Green Pass ha facilitato anche i viaggi tra l’Italia e numerosi altri paesi. Per l'ingresso da Paesi UE e dell’area Schengen, oltre al Green Pass (richiesto dai 6 anni), è necessaria soltanto la registrazione online tramite il modulo digitale Passenger Locator Form.
  • Per i paesi extra UE, di solito si applicano requisiti aggiuntivi: a chiunque sia stato nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord negli ultimi 14 giorni prima dell'ingresso in Italia, ad esempio, è richiesto un test rapido o PCR negativo oltre al Green Pass (non più vecchio di 48 ore).
  • I certificati delle autorità sanitarie di alcuni paesi extra UE (come Gran Bretagna e Irlanda del Nord o Stati Uniti) sono riconosciuti come equivalenti al Green Pass.
  • Per il rientro nei vari paesi raccomandiamo di osservare i regolamenti del vostro paese d'origine.
  • Ulteriori informazioni sull’ingresso e sul rientro sono disponibili qui:
    - Sito della Provincia Autonoma di Bolzano
    - Sito del Ministero degli Affari Esteri italiano
    - Re-open EU

Dove trovo informazioni ancora più dettagliate?

  • È possibile trovare tutte le ordinanze, numerose altre informazioni e le nuove comunicazioni sul sito della Provincia Autonoma di Bolzano.
  • È possibile chiamare anche il numero verde 800 751 751 (operativo tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00). Per chi chiama dall’estero c’è il numero a pagamento +39 0471 163 2355.
  • Per i trasporti pubblici: suedtirolmobil.info.
  • Maggiori informazioni anche sul sito web del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero della Salute e sul sito web Viaggiare sicuri.

Buono a sapersi

Service