thumbnail
Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

Sicuri in vacanza – Alto Adige e Coronavirus

Le domande e le risposte sulla situazione attuale dovuta al Coronavirus

Posso prenotare la mia vacanza?

Tutti gli hotel dell’Alto Adige non vedono l’ora di poter ripartire con la stagione estiva. Dal 25 maggio le strutture potranno riaprire. La maggior parte degli hotel ha già fissato l'apertura tra la fine di giugno e l'inizio di luglio. Tutti stanno già lavorando e predisponendo le dovute misure di sicurezza per poter accogliere i propri ospiti senza rischi.

E' quindi possibile prenotare le vacanze, inviare richieste alle strutture per delle offerte e dei preventivi e cominciare ad organizzare la propria vacanza. Per far fronte alla situazione, molte strutture hanno pensato a offerte speciali e non prevedono penali in caso di cancellazione o modifica delle date della vacanza. Verifica le condizioni previste e le date di apertura della struttura che sceglierai per le tue vacanze in Alto Adige.

Quali sono le regole da rispettare?

Al momento ci si può spostare all’interno della Regione. Dal 3 giugno saranno aperti anche i confini regionali. Sono vietati gli assembramenti di persone. Bisogna rispettare il distanziamento sociale (2 metri), mantenendo la distanza tra le persone. Nei luoghi pubblici è obbligatorio indossare una mascherina o un dispositivo adatto a coprire bocca e naso. Quando si fa la spesa o si entra in contatto con oggetti bisogna indossare i guanti o disinfettare spesso le mani.

Quali sono i negozi e le attività aperte e le regole da rispettare?

Tutte le attività sono aperte. Sono da rispettare le norme di sicurezza e il distanziamento sociale. Dal 25 maggio è stata programmata la riapertura di palestre, piscine, centri sportivi e dal 15 giugno potranno riprendere le loro attività cinema e teatri.

La distanza minima da rispettare nel settore gastronomico è di un metro se seduti di fianco o 1,5 metri di fronte. Se non sono rispettate le distanze occorre installare una barriera in plexiglass; inoltre, a teatro e per le rappresentazioni (1 metro con maschera, altrimenti 2 metri). Le maschere Ffp2, poi, non sono più obbligatorie per i parrucchieri e per i camerieri, ma sarà sufficiente una mascherina chirurgica. Nelle piscine all'aperto, le docce potranno essere utilizzate all'aperto, ma non nelle aree chiuse o negli spogliatoi.

Si può praticare sport?

E’ possibile fare passeggiate, jogging e andare in bicicletta all'aria aperta, lungo le piste ciclabili o nei parchi. Sono ammessi anche gli sport in gruppo nel rispetto delle norme previste. Durante le attività sportive vanno mantenuti 3 metri di distanza dalle altre persone e c’è l’obbligo di indossare la mascherina. Gli eventi sportivi invece sono sospesi fino a nuova comunicazione.

I parchi sono aperti?

E' consentito l’accesso alle aree verdi e parchi, se ciò può avvenire con modalità che consentano il rispetto delle distanze interpersonali e a condizione che i bambini siano accompagnati.

I mezzi pubblici funzionano?

I mezzi pubblici sono in funzione. Si devono rispettare le distanze di sicurezza e indossare obbligatoriamente la mascherina. Per gli orari in vigore vi consigliamo di controllare il sito del trasporto pubblico www.mobilitaaltoadige prima di partire. 

I confini sono aperti e si può circolare?

Sul territorio italiano ci si può spostare solo all’interno della propria regione. A partire dal 3 giugno saranno aperti i confini regionali, quindi sarà possibile ad esempio raggiungere la seconda casa in Alto Adige. Per poter viaggiare al di fuori della propria regione serve ancora fino al 3 giugno l’autocertificazione. Dal 3 giugno sarà possibile anche entrare in Italia, per il momento solo dai Paesi dell’Unione Europea. Chi varcherà i confini regionali o nazionali non avrà più l'obbligo della quarantena con isolamento di 14 giorni. Per i turisti che arrivano in Italia per le vacanze e devono poi rientrare nel loro Paese, valgono le regole applicate dal Paese di provenienza per quanto riguarda eventuali periodi di quarantena al rientro.

Cosa devo fare se penso di aver contratto il virus mentre sono in vacanza in Alto Adige?

Se sei in vacanza e accusi sintomi del virus o sospetti di essere stato contagiato, contatta immediatamente il numero verde 800 751 751. Il numero è attivo dalle 8:00 alle 20:00. Invitiamo a chiamare il 112 solo in caso di emergenza.

Dove trovo tutte le informazioni necessarie?

Puoi trovare tutte le ordinanze e le nuove comunicazioni sul sito della Provincia Autonoma di Bolzano.

Le nostre migliori offerte

Consigli utili