thumbnail
Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Informazioni utili
  2. Ferrovia della Val Venosta

La ferrovia della Val Venosta

Oltre a un'eccellente alternativa all' automobile, la Ferrovia della Val Venosta rappresenta una rivalutazione turistica per l'intera Val Venosta e le sue valli laterali.

Con il treno della Val Venosta il paradiso escursionistico e ciclistico della Val Venosta può essere scoperto in modo confortevole e rispettoso dell'ambiente. I vacanzieri attivi arrivano rapidamente e facilmente al punto di partenza delle loro escursioni e gite in bicicletta. Se sei interessato alla cultura e alla storia, non solo puoi visitare castelli e palazzi, ma puoi anche ammirare agli edifici storici delle varie stazioni ferroviarie, rinnovati e riqualificati.

Quasi 100 anni dopo il suo viaggio inaugurale e dopo 15 anni di interruzione, la famosa linea ferroviaria tra Merano e Malles in Val Venosta è nuovamente operativa dal maggio 2005. Compresa la stazione ferroviaria di Merano, ci sono 18 stazioni e fermate sulla linea ferroviaria della Val Venosta lunga circa 60 chilometri, tutte dotate di piattaforme senza barriere.

Stazioni ferroviarie di grande fascino

Gli edifici della ferrovia della Val Venosta furono costruiti nel 1906 al tempo della monarchia austro-ungarica e furono accuratamente restaurati durante la ricostruzione della Ferrovia. Sebbene differiscano per dimensioni e disposizione, hanno molti elementi in comune, come il dipinto in rosso e verde, che li contraddistingue.

Ideale per escursionisti e ciclisti

Che si tratti di scarponcini da trekking, in sella alla propria bici o con una bici a noleggio, la scoperta del variegato paesaggio della Val Venosta che spazia da scoscesi picchi di montagna a colorati frutteti, è sempre un’esperienza unica e appagante. Avrete la possibilità di scegliere tra percorsi impegnativi da fare in bici, tour di alpinismo ai ghiacciai, gite in bicicletta per famiglie lungo la Via Claudia Augusta o ancora semplici passeggiate lungo i Waalwege.

In linea di massima è possibile trasportare la bici in treno semplicemente con l’acquisto del rispettivo biglietto. Tra la fine di aprile e la fine di ottobre, tuttavia, visto la grande affluenza di viaggiatori, è stato instituito un servizio di trasporto separato per le bici con dei furgoni tra Merano e Malles. Ulteriori informazioni in merito a chi fa vacanze in bici in Val Venosta le potete trovare a questo link.

Anche per escursionisti e ciclisti, il Treno della Val Venosta è un'interessante alternativa alla propria auto. Ad esempio, si può raggiungere in treno, il paradiso escursionistico della regione turistica Laces-Martello, dove si può fare una bella escursione lungo i tradizionali Waalwege o sulle cime del Gruppo di Tessa.  I ciclisti, possono raggiungere in treno, caricando comodamente la loro bici, la meta che preferiscono.

Maggiori informazioni si possono trovare sul sito della Ferrovia della Val Venosta.