Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Temi
  2. Primavera
  3. Fioritura dei meli

Lo spettacolo dei meli in fiore

Con la primavera è alle porte, il sole comincia a scaldare, le giornate diventano più lunghe, lo spettacolo della natura che si risveglia è pronto a stupirci come ogni anno.

Il sole che riscalda e il cinguettio degli uccelli, la primavera e il risveglio della natura mettono addosso una gran voglia di passare più tempo all’aria aperta. Tra le splendide valli dell’Alto Adige, la primavera è uno spettacolo davvero da non perdere!

Da una parte le piste da sci ancora innevate permetto agli amanti degli sport invernali di sbizzarrirsi in curve e salti, più a valle invece, dove la neve ormai è solo un ricordo, si apre la stagione per gli amanti delle escursioni e della bici. Tuttavia, la protagonista assoluta della primavera in Alto Adige è senza dubbio la fioritura degli alberi di mela che varia a seconda della zona e della temperatura, tra la fine di marzo e l’inizio di maggio.

Il frutteto d’Europa

L'Alto Adige è conosciuto come uno dei più grandi e più antichi frutteti in Europa. La zona di coltivazione della mela, si estende dalla punta meridionale della regione sopra la Val d'Adige, alla Val Venosta e al Burgraviato fino ad arrivare a Bressanone, in Valle Isarco, con alberi che si trovano tra i 200 e i 1000 metri sul livello del mare. La combinazione della posizione riparata e del clima caratterizzato da giorni caldi e notti fresche, del tanto sole e della giusta quantità di pioggia, permette di poter coltivare e raccogliere mele di altissima qualità. Non c’è da stupirsi che in Alto Adige si trovino più di 7.000 produttori di mele che producono all'anno circa 950.000 tonnellate di succose e gustose mele.

E’ a primavera che, con la fioritura dei meli, che inizia il percorso di crescita delle mele gialle, verdi e rosse che poi ritroviamo con piacere nelle nostre tavole! Le attenzioni che gli agricoltori riservano per i loro alberi di mele sono davvero molte! Salvaguardano i germogli e i fiori dal freddo e dalla brina con particolari strumenti e sistemi.

Regalatevi una romantica gita in carrozza tra i meleti dell'Alto Adige, respirando aria pura e solo il profumo dei fiori. Per i meleti, infatti, non vengono mai utilizzati pesticidi chimici se non strettamente necessario. Sono le coccinelle, insetti buoni, che combattono i parassiti in esubero in modo ecologico e del tutto naturale.

Periodi di fioritura in Alto Adige

La fioritura non avviene sempre nelle stesso periodo, sono molti i fattori che possono determinare le date di inizio della fioritura e sono proprio questa attesa e questa incertezza, a rendere ancora più bello e magico il compiersi dell’evento! I fattori che possono anticipare o posticipare la fioritura possono essere un inverno più o meno freddo e/o lungo, l’altitudine a cui si trovano le piante e la zona geografica. I primi frutteti a fiorire sono di solito quelli che si trovano nelle zone più calde e nello specifico nella zona di Merano e della Bassa Atesina. Seguono poi le zone più a nord e per ultimi i frutteti ad altitudini più elevate come quelli della Valle Isarco.

Alloggi consigliati:

Consigli vacanza