thumbnail
Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Castel Tasso

Arroccato su una collina nella valle Wipptal si trova Castel Tasso, uno dei castelli meglio conservati dell'Alto Adige. Oggi è accessibile ai visitatori durante visite guidate.

Castel Tasso, che appartiene al comune di Campo di Trens, si trova nella frazione di Pruno a sud-ovest della città di Vipiteno, su un'imponente collina rocciosa e direttamente sulla strada del Brennero. Fu menzionato per la prima volta in alcuni documenti nel 1100. Fino al XIII secolo, i ministeriali di Bressanone vivevano qui fino a quando il castello passò nelle mani del conte Albert del Tirolo.

Nel 1470 il feudo fu venduto all'Ordine Teutonico, a cui rimase fino alla dissoluzione dell'Ordine da parte di Napoleone nel 1809. Nel corso dei secoli, il castello fu ampliato e rafforzato militarmente. Successivamente, i conti di Thurn e Taxis ricevettero Castel Tasso dal governo bavarese come compensazione per l'affidabile servizio postale in alcune parti del paese. Ancora oggi, il castello è di proprietà privata.

Affascinante castello nella Wipptal

Il castello ben conservato è delimitato a sud da un muro ad anello, a nord da un cortile fortificato con porta ad arco appuntito, saracinesche e merlature, che proteggevano l'accesso al cortile principale con la possente torre quadrata. Con l'estensione nel XVI secolo, fu ampliato con nuovi spazi ed oggi è possibile visitare 10 stanze in quasi perfetto stato di conservazione, una grande cucina duecentesca, la vecchia torre d’abitazione ed anche la famosa e preziosa Sala Verde. Il castello ospita anche la cappella di San Zeno, dove nel 1996 furono scoperte bare di legno dei Bavari (IV-VIII secolo d.C.).

Ulteriori informazioni e prenotazioni di gruppo:

Castel Tasso
Tel. + 39336 264 3752