Sehenswürdigkeiten-Natur_Stoanerne-Mandln_Headerbild_(2010_Wolfgang-Schmid2009-06-28-113929)-b.jpg preview
Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Temi
  2. Natura
  3. Da vedere natura
  4. Cascate di Riva

Cascate di Riva

Le cascate di Riva di Tures o di Reinbach, nelle Valli di Tures e Aurina, sono alimentate dal torrente Riva, affluente di sinistra dell'Aurino. Le spettacolari cascate sono una meta molto popolare e possono essere raggiunte tramite una piattaforma a gradini.

Tra Campo Tures e Riva di Tures, nella regione turistica della Valle Aurina si trovano tre cascate mozzafiato. La cascata superiore e quella centrale sono le più belle e sono alte circa 50 m, la cascata inferiore, invece è di 10-15 m. Interessante il fatto che la possente testa di roccia al livello inferiore sia chiamata dai locali per la sua particolare forma, anche "testa di Cristo". La cascata superiore, a differenza delle altre, non è di origine naturale ma è dovuta a una diramazione artificiale del torrente che è sfruttato per l'energia elettrica della zona.

Spettacolo naturale e percorso di riflessione

Le cascate possono essere visitate percorrendo un sentiero escursionistico, che è accessibile in salita o in discesa. Lungo il percorso, detto anche di San Francesco, si trova una via Crucis con statue in legno. Il percorso parte dal parcheggio di Winkl vicino a Campo Tures e termina nella cappella dell’ormai distrutto castello di Tobl.

Bella anche la sezione con il ponte, che porta i visitatori sul lato opposto della valle e dove si apre una magnifica vista sulla valle, su Caminata e Mulini di Tures. L'escursione è nel complesso facile e consigliata nei mesi caldi. Il dislivello è di quasi 300 metri.

Per i drogati di adrenalina

Le persone audaci possono anche affrontare tutte e tre le cascate in kayak. La pista percorribile è lunga circa 1-2 chilometri. La discesa è molto ripida e prevede passaggi tecnici molto impegnativi. Consigliamo di prevedere un tempo sufficiente per la visita.