Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige

Castel Coira, per animi romantici

Chi ama castelli e cavalieri non deve perdersi una visita al Castell Coira, all’ingresso della Valle di Mazia. Ancora oggi questa costruzione conserva l’eleganza di una residenza rinascimentale.

Non c'é niente di più bello in una vacanza in Alto Adige con la famiglia di un entusiasmante viaggio nel passato! Le epoche storiche a Castel Coira a Sluderno si sovrappongono secolo dopo secolo e possono essere lette, dai suoi visitatori, proprio come un libro aperto.

La guida che accompagnerà voi e i vostri bambini nel castello, racconterà di come poveri contadini o pellegrini venivano rinchiusi e torturati nella prigione del castello…tanto che pare ancora di sentire il rumore delle ossa spezzate. Furono 2 le famiglie proprietarie del castello: i signori di Mazia e i Trapp.

Un po' di storia

Castel Coira si trova all’entrata della valle di Matsch a Sluderno ed è uno dei castelli più grandiosi e meglio conservati dell’Alto Adige. Proprietario del Castel Coira è la famiglia Trapp da più di 500 anni. Il castello fu costruito dal vescovo di Coira Enrico IV. di Montfort e prima di essere proprietà della famiglia Trapp, nell’anno 1504, ci vissero i vicari di Matsch. Nel corso degli anni ci sono stati tanti lavori di ristrutturazione e di nuova edificazione nello stile gotico e nella seconda metà del 16esimo secolo è stato trasformato in una ricca residenza rinascimentale.

Il cortile del Castello

Il cortile interno del castello è decorato con immagini degli alberi genealogici delle 2 rispettive famiglie dove frutti pregiati si mescolano con creature fiabesche, giullari di corte, motivi mitologici e massime filosofiche, le sedici colonnine che corrono intorno al porticato sono tutte una diversa dall’altra.

I maschietti rimarranno senza dubbio a bocca aperta davanti alla ricchissima armeria del castello, qui si possono ammirare ben 50 armature ancora tutte in perfette condizioni, la più alta, misura 2,10 m!

Appartamenti Sluderno Hotel Sluderno