Fai una richiesta
Trova una struttura in Alto Adige
  1. Temi
  2. Cultura
  3. Castelli & Residenze
  4. Castel Wolfsthurn

Castel Wolfsthurn

Dall’estate del 1996 Castel Wolfsthurn ospita una parte importante della cultura tirolese: il Museo provinciale della caccia e della pesca.

Lo storico Johann Nepomuk Tinkhauser lo ha definito “il più bel castello del Tirolo”.

Castel Wolfsthurn troneggia sulla collina che sovrasta Mareta all’inizio della Val Ridanna. Castel Wolfsthurn non è mai stato un castello di caccia, ma in virtù del suo arredo originale ne rispecchia un po’ il carattere venatorio e ne ha fatto la sede ideale per il museo della caccia.

Nel castello barocco i visitatori trovano disposte su tre piani tre mostre diverse. Il primo piano è dedicato all’arte creatasi attorno alla caccia e alla pesca. Al secondo piano si trovano le sontuose sale che raccontano la storia del castello stesso. I visitatori più giovani nel piano interrato possono scoprire giocando l’affascinante mondo degli animali.

Il castello con 365 finestre

Wolfsthurn ha 365 finestre, 52 porte, 12 torri e camini e 4 portoni.

In epoca barocca il gioco di cifre e numeri venivano spesso già programmato in fase di progettazione, come in questo caso con i giorni dell’anno.

Le sale sfarzose del castello sono rimaste intatte e nello stato originale, aprendo una finestra sulla vita dei nobili nel 18. e 19. secolo. Tutti i mobili, i dipinti, i ritratti di famiglia, la tappezzeria fanno parte dell’inventario originale del castello.

Orario d'apertura: 1 Aprile - 15 Novembre, martedì - sabato ore 10.00-17.00, giorni festivi ore 13.00-17.00, ultimo ingresso ore 16.30. Giorno di riposo: lunedì.

Ulteriori informazioni:

Castel Wolfsthurn - Museo provinciale della caccia e della pesca
Kirchdorf 25 – I-39040 Mareta/Racines
Tel.: +39 0472 758 121
museo-della-caccia(at)museiprovinciali.it
Castel Wolfsthurn

Appartamenti Racines Hotel Racines