thumbnail
Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

Canederli - tondi e buoni!

I “Knödel” (canederli) hanno una lunga tradizione in Alto Adige. Sono amati sia dai grandi che dai piccini poiché sono svariati, deliziosi e danno l’impressione di avere “qualcosa di buono nello stomaco”.

Una moltitudine di libri di cucina si occupa di questa delizia rotonda visto che la lista di variazioni è lunghissima. Non importa se si tratta di canederli dolci o saporiti, sostanziosi o leggeri, di canederli in brodo, usati come contorno oppure come piatto principale, i seguenti consigli valgono per la preparazione di tutti i tipi di canederli:

  • Formando i canederli, inumidire le mani con acqua fredda. La pasta non deve restare attaccata al palmo della mano.
  • Schiacciare bene la pasta. Prima di mettere il canederlo nell’acqua, deve avere una forma rotonda e liscia, senza incrinature. Le incrinature permettono all’acqua di entrare nella pasta del canederlo. Allora il canederlo cade in pezzi e l’acqua non è più appetitosa. Se infarinate i canederli dopo averli formati, non si sformano più così facilmente.
  • Si consiglia di provare mettendo prima un solo canederlo nell’acqua. Se cade in pezzi quando cuoce, aggiungete alla pasta un po’ di farina oppure di pane per canederli.
  • Aggiungete un po’ di sale all’acqua, con canederli sostanziosi anche un po’ di brodo.
  •  Il canederlo viene messo sempre nell’acqua bollente e solo dopo la temperatura viene ridotta. Poi il canederlo cuoce in acqua molto calda che però non bolle più.
  • Formando i canederli, inumidire le mani con acqua fredda.

 

Chi però non ama gli esperimenti e vuole gustarsi i canederli tirolesi in modo autentico, può visitare uno dei 31 esercizi contadini del “Gallo Rosso”. In questi tipici posti una contadina prepara tantissime variazioni di canederli: allo speck, agli spinaci, al fegato tritato, alle erbe aromatiche, all’ortica, oppure canederli pressati e arrostiti al formaggio secondo antiche ricette e in gran parte a base di prodotti propri del maso.

I nostri esercizi del „Gallo Rosso“ vi invitano a gustare canederli fatti in casa!

Canederli allo speck in brodo
Canederli allo speck in brodo

I canederli sono disponibili in numerose varianti, in brodo, asciutti con l'insalata e addirittura come dolce. Il tipico piatto altoatesino è servito non solo in baite e rifugi tradizionali, ma anche in alberghi e ristoranti.

© Campomalo / pixelio.de
Maso di montagna "Zur Knödelmoidl"
Maso di montagna "Zur Knödelmoidl"

Al maso di montagna "Zur Knödelmoidl" a Ultimo vi aspettano tante specialità tipiche della cucina tirolese.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Canederli agli spinaci
Canederli agli spinaci

I canederli si possono fare con gli spinaci, lo speck, il formaggio e molti altri ingredienti!

© babsi_w - Fotolia.com
Canederli allo speck
Canederli allo speck

In Alto Adige si dice che una donna è pronta a sposarsi solo quando sa fare i canederli!

© babsi_w - Fotolia.com
Canerdeli di rape rosse
Canerdeli di rape rosse

I canederli di rape rosse si accompagnano particolarmente bene con il formaggio grigio.

© Internet Consulting - Elmar Hilber
Canederli con le albicocche
Canederli con le albicocche

I canederli dolci più buoni sono quelli con le albicocche.

© babsi_w - Fotolia.com
Schlutzkrapfen e Canerdeli
Schlutzkrapfen e Canerdeli

Specialità dell'Alto Adige: ravioli agli spinaci con burro fuso e canederli!

© Berggasthaus Plörr
Vendita Online Canederli dell'Alto Adige