Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

San Nicolò e i Krampus in Alto Adige

Tutti i bambini amano San Nicolò, con la sua barba bianca, l’alto cappello in testa e il bastone, perché il 6 dicembre porta a tutti loro, se sono stati bravi, regali e dolci. Come in altre regioni della zona delle Alpi orientali dove c’è questa tradizione, però, ad accompagnare San Nicolò ci sono i Krampus, diavoli terrificanti spesso non molto amanti dai bambini e nemmeno dagli adulti.

Originariamente, San Nicolò e i Krampus apparivano sempre insieme. I Krampus minacciavano i bambini che non avevano fatto i bravi con i loro bastoni e li caricavano nel "Kraxn". Il "Kraxn" è un grande cesto che il Krampus porta sulle spalle. I Krampus arrivano con i loro campanacci facendo un gran rumore ma devono comunque sottostare a San Nicolò, a simboleggiare che il bene vince sempre e comunque sul male.

L’origine del Krampus

La figura del Krampus, come molte altre figure demoniache della regione alpina, risale ai tempi pre-cristiani. Il tipico Krampus indossa un cappotto o un completo di pelliccia lacero e una maschera da diavolo in legno intagliato con le corna, denti aguzzi e occhi terrificanti. In Alto Adige, si usa soprattutto il legno di cirmolo per la realizzazione delle maschere che sono vere opere d’artigianato e richiedono esperienza e molte ore di lavoro per essere realizzate. Se siete appassionati di krampus e volete ammirare una collezione di maschere artigianali, vi consigliamo una visita al Museo del presepe Maranatha a Luttago, sono sono esposte maschere intagliate dagli artigiani del luogo.

Le sfilate dei Krampus

E’ ormai tradizioni in molti luoghi dell’Alto Adige di tenere sfilate con centinaia di Krampus per l’arrivo di San Nicolò che li precede sempre su un carro o a piedi. I krampus con le loro fruste e campanacci sfilano per le strade dei paesi terrorizzando bambini e adulti e intrattenendo gli amanti del genere con veri e propri spettacoli.

Dall’Alta Val Pusteria alla Val Venosta, sono molte le località che ospitano sfilate con Krampus che arrivano anche da Austria e Germania. Una delle più grandi e famose sfilate è quella di Dobbiaco che arriva ad avere anche 1.000 partecipanti. Ogni due anni a Castelrotto si tiene una sfilata con oltre 50 gruppi provenienti da Austria, Germania, Svizzera e Italia. Molto belle anche le sfilate di Sesto e Lana e quelle di Brunico e Campo Tures che si alternano nell’ospitare i krampus in Val Pusteria di anno in anno.

Sfilata dei Krampus e di San Nicolò a Bressanone
Sfilata dei Krampus e di San Nicolò a Bressanone

I Krampus accompagnano San Nicolò lungo la sfilata tra le vie del centro storico di Bressanone.

© Brixen Tourismus Genossenschaft - Helmut Moling
Sfilata dei Krampus e di San Nicolò a Bressanone
Sfilata dei Krampus e di San Nicolò a Bressanone

Durante la tradizionale processione attraverso il centro storico di Bressanone San Nicolò regala dolci ai bambini.

© Brixen Tourismus Genossenschaft - Helmut Moling
Krampus
Krampus

Durante le tradizionali sfilate dei Krampus in Alto Adige potrete ammirare maschere molto diverse tra loro.

© IDM Südtirol/Marion Lafogler
Sfilata dei diavoli
Sfilata dei diavoli

Sfilate dei Diavoli in Alto Adige

© Internet Consulting - Sabine Oberheinricher
Krampus in Alto Adige
Krampus in Alto Adige

I krampus in Alto Adige vantano una tradizione molto antica!

© Internet Consulting - Sabine Oberheinricher
Terrificante krampus
Terrificante krampus

Dei Krampus hanno paura non solo i bambini ma anche molti adulti!

© Internet Consulting - Sabine Oberheinricher
Krampus
Krampus

Il Krampus è il nemico di San Nicolò e punisce i bambini cattivi. Il giorno dei krampus (il 5 dicembre) in molti paesi dell'Alto Adige si tengono bellissime sfilate di krampus.

© Internet Consulting - Sabine Oberheinricher
Al
Blog