thumbnail
Fai una richiesta Trova una struttura in Alto Adige
Richiedi offerte & Trova alloggi

Il museo del presepe di Maranatha

Mentre l'albero di Natale divenne parte integrante del periodo natalizio solo nel 19° secolo, la tradizione del presepe ha radici molto più profonde, che risalgono al cristianesimo primitivo.

Nel Museo dei presepi Maranatha di Lutago, i visitatori possono ammirare tutto l'anno i presepi provenienti da vari paesi e conoscere la tradizione della scultura dei presepi della Valle Aurina

Il nome, “Maranatha” deriva dalla lingua madre di Gesù, l’aramaico e significa: “Venga Nostro Signore”. Il museo vuole essere d’aiuto per comprendere meglio la vita di Gesù, le abitudini del tempo, il modo in cui viveva la gente al tempo di Gesù.

Un luogo ricco d’atmosfera

I presepi che si possono ammirare tutto l’anno, nel periodo invernale sono ancora più belli! Potrete trovare presepi in miniatura e presepi con figure ad altezza reale, presepi in stile alpino o orientale, presepi che hanno più di 300 anni e presepi moderni. La diversità dei presepi che si possono ammirare in questo museo è davvero infinita! Le diverse rappresentazioni della nascita di Gesù sapranno conquistare giovani e meno giovani che si soffermeranno ad ammirarli.

L'arte di intagliare

La lavorazione del legno ha una lunga tradizione in Valle Aurina. Durante una visita allo studio dell'artista, i visitatori possono guardare con i loro occhi come gli artigiani della zona lavorano e realizzano le loro opere d’arte. In questi laboratori, tra le altre cose, si realizzano anche le famose maschere dei Krampus. In una stanza del museo è possibile ammirare le maschere realizzate per la tradizionale sfilata di San Nicolò.

Maggiori informazioni sul museo
Museo “Maranatha”
Via Rio Bianco, 17
I-39030 Lutago/Valle Aurina
Tel.: +39 0474 671 682 
info@krippenmuseum.com
www.krippenmuseum.com

Aperto tutto l' anno

Le nostre migliori offerte

Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

Presepe del Tirolo del Nord, i cui edifici sono stati scolpiti in modo indimenticabile da Josef Leitner e le cui figure sono state intagliate da Irma Hofer.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

L’ideatore Paul Gartner fa da guida attraverso il museo ed i presepi. Egli viene aiutato da un “soccorso” artistico, cioè dal musicista, compositore, scrittore e guida al museo Hubert Leimegger.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

Già il locale d’entrata è molto particolare: la stanza è la ricostruzione di un “Stadel” tirolese, costruito con il vecchio legno del logorato maso “Holzlechnhof” di Prettau, dell’anno 1725.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

Dall’inaugurazione si è lavorato risolutamente per mantenere il museo non solo autentico ed attrattivo, ma per ampliare il luogo come fonte particolare del credo, della forza e della speranza in senso cristiano.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

L’atelier degli artisti viene utilizzato in modi molteplici: gli interessati possono osservare l’artista mentre lavora, qui vengono restaurati quadri, plastici e figure, progettate ed eseguite delle commissioni; funge inoltre da sala espositiva.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

Nel corso del 2000 è stato inaugurato a Lutago il Maranatha, la più grande esposizione di presepi in Europa.

© Krippenmuseum Maranatha
Il museo del presepe "Maranatha"
Il museo del presepe "Maranatha"

Pittori sudtirolesi, austriaci e tedeschi hanno contribuito alla costruzione e all’ampliamento dei presepi e dei loro sfondi al Maranatha.

© Krippenmuseum Maranatha

Consigli utili